Baldi & Partners News – Notiziario Settimanale

  • 29 Luglio 2022

IIDD-SUPERAMMORTAMENTO: ipotesi di distruzione dei beni

In seguito ad interpello (n. 317 del 31.5.2022), l’Agenzia delle Entrate ha avuto modo di precisare che, in ipotesi di distruzione volontaria del cespite, il proprietario perde il diritto di continuare l’agevolazione del “super-ammortamento” nella misura del 40% (art. 1 del D.L. n. 34/2019). Nel caso di specie, per scelta aziendale, il contribuente, che concede a noleggio attrezzature meccaniche, al termine del contratto le distrugge, in quanto intende operare in via esclusiva sul mercato dei prodotti nuovi. Le quote d’ammortamento in bilancio sono superiori a quelle fiscalmente ammesse (previste dal DM 31.12.1988), ma le quote di “super-ammortamento”, a partire dal momento della distruzione, non sono deducibili. Nella risposta dell’Agenzia è attribuito peso decisivo alla volontarietà dell’estromissione dal processo produttivo (così come in ipotesi di vendita). Diverso il caso in cui il bene, oggetto di agevolazione, è stato rubato; in tale ultima ipotesi l’agevolazione resta confermata e prosegue secondo il piano predeterminato.


resta aggiornato
in tempo reale

C.F. e P.I. 00734370356

© Baldi&Partners. All rights reserved.
Powered by AgM Srl.