Baldi & Partners News – Notiziario Settimanale

  • 15 Luglio 2022

ACCERTAMENTO: consolidato fiscale-condizioni

Con la risposta ad interpello n. 301 del 26.5.2022, l’Agenzia delle Entrate riconosce il diritto di partecipare al regime di consolidato fiscale nazionale ad una società che appartiene alla consolidante per il 50% più una azione (controllo formale), pur essendo di fatto (la stessa società) controllata congiuntamente dai due (unici) soci. L’Agenzia afferma che la norma del TUIR prevede in proposito l’esistenza del requisito formale del controllo e non ravvisa, nell’allestimento dell’assetto partecipativo descritto (trasferimento di un’azione da un socio all’altro), un comportamento elusivo ed un vantaggio fiscale indebito (consistente nella partecipazione della controllata al regime del consolidato fiscale). La stessa Agenzia ricorda come la norma sull’abuso (art. 10-bis, comma IV, della Legge n. 212/2000) preveda che il contribuente possa scegliere tra regimi opzionali diversi ed opzioni con diverso carico fiscale (tutti regimi ugualmente ammessi dalla legge). 


resta aggiornato
in tempo reale

C.F. e P.I. 00734370356

© Baldi&Partners. All rights reserved.
Powered by AgM Srl.