Baldi & Partners News – Notiziario Settimanale

  • 9 Settembre 2022

IIDD: rinuncia ai crediti con incasso giuridico

Con la sentenza n. 12222 del 14.4.2022, la Cassazione ha confermato diverse sue precedenti pronunce in base alle quali la rinuncia dei soci a crediti correlati a redditi tassati per cassa comporta l’”incasso giuridico”, cioè la tassazione del reddito stesso al momento della rinuncia. La ragione, peraltro di spessore, dei giudici prevede la tassazione in quanto la rinuncia concorre ad aumentare il patrimonio sociale e quindi comporta l’aumento del valore delle quote sociali; il credito rinunciato (ovviamente collegato ad un reddito tassabile per cassa) è comunque utilizzato, anche se non materialmente incassato. Nel caso sia previsto dalla legge, vige l’obbligo anche della ritenuta d’acconto. Diversamente opinando, spiegano i giudici, si violerebbe il principio di capacità contributiva, costituito dall’incremento di valore della partecipazione sociale. Diverso ovviamente, è il caso di rinuncia al credito originato dal versamento dei soci, del tutto equiparabile ad un vero e proprio aumento di capitale sociale.  


resta aggiornato
in tempo reale

C.F. e P.I. 00734370356

© Baldi&Partners. All rights reserved.
Powered by AgM Srl.