Baldi & Partners alla guida dell’operazione di acquisizione Legrand-Borri

Pirola Pennuto Zei & Associati ha assistito il gruppo Legrand nell’acquisizione del 100% del capitale sociale della holding a capo del gruppo Borri, un importante player del mercato internazionale dei sistemi di protezione dell’alimentazione ed in particolare degli UPS. Con un fatturato annuo di circa 60 milioni di euro e circa 200 collaboratori, Borri, basata in Italia e con una forte presenza internazionale, propone degli UPS a forte efficienza energetica per i verticali industriali e commerciali nonché per i datacenters.
L’acquisizione da parte del gruppo Legrand, specialista globale nelle infrastrutture elettriche e digitali, presente in 90 paesi con 39.000 dipendenti, è stata completata dopo più di tre anni di collaborazione nell’ambito di un accordo di joint venture, dalla subsidiary italiana del gruppo, Bticino, già azionista di minoranza di Borri dal 2017.
Legrand è stata assistita da Pirola Pennuto Zei & Associati con un team guidato dal partner Anne-Manuelle Gaillet e composto dal senior associate Anna Lisa Sepich per la parte legale, dai senior associate Mauro Papais, Nicola Lattanzi, Manuela Molinari e dall’associate Alessandra Conti per la due diligence legale. Gli aspetti fiscali sono stati curati dal partner Luca Occhetta, coadiuvato dall’associate partner Maddalena Antonini.
Per i venditori Baldi&Parners con i partner Francesca Baldi e Simone Caprari, coadiuvati da Ilaria Ballabeni per la parte legale e Niccolò Reggi per la parte fiscale.